“Tutti i grandi sono stati piccoli”

Il Piccolo Principe

di Antoine De Saint-Exupery

 

Dopo aver avuto l’intuizione e impegnato tempo e passione nella realizzazione dell’idea, si deve lavorare per far conoscere il proprio progetto.

Ed è con questo obiettivo che Dario Mazza ha partecipato alla sua prima fiera nel Maggio 1998. Non volendo presentare però nient’altro che il nuovo prodotto WEARLIGHT, a ridosso dell’appuntamento aveva tanto entusiasmo ma un solo singolo articolo, così pensò bene di presentarlo in una veste insolita. Per sottolineare la peculiare caratteristica della leggerezza, organizzò una specie di installazione mettendo in una gabbietta una suola con un paio d’ali pronta a spiccare il volo!

 

La sera prima della fiera, a cena con altri espositori, aveva parlato dell’idea suscitando le perplessità e le ilarità di tutti i presenti, divenuti a fine serata derisioni quando nel parcheggio aveva effettivamente mostrato la gabbietta.

Dopo quella scena si può ben capire i dubbi che assalirono Dario accompagnandolo per tutta la nottata…

Il mattino successivo però, uno degli espositori che dormiva guarda caso nella camera di fianco dello stesso albergo, aprì le finestre urlando “WEARLIGHT!!!”.

Quell’inaspettato richiamo caricò di certezze Dario perché, nonostante la derisione, il marchio e l’idea avevano lasciato il segno, tanto da essere gridato!

La strada doveva quindi essere per forza quella giusta, e la suola con le ali fu la protagonista indiscussa di quella prima fiera. Quelle ali portarono talmente fortuna che vennero subito stilizzate nel dinamico logo rosso (due paia di ali che si incrociano volando verso l’orizzonte) che ancora oggi contraddistinguono la qualità dei prodotti WEARLIGHT!